Search:
Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia - Comitato Udine | Fabrizio Cigolot
128
archive,tag,tag-fabrizio-cigolot,tag-128,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-2.2, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,transparent_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive

Fabrizio Cigolot Tag

Mar 06 2022

Udine, Un gelso in memoria di Palatucci, ex questore di Fiume che salvò molti ebrei

C’è stata una coinvolgente cerimonia in memoria di Giovanni Palatucci, già questore di Fiume che ebbe il coraggio di opporsi alle Leggi razziali e all’orrore nazista, salvando molte vite di persone di fede ebraica. Catturato dai nazisti il 13 settembre 1944, fu imprigionato a Trieste e deportato al Campo di concentramento di Dachau, dove fu assassinato a pochi mesi dalla liberazione del 1945. Lo scoprimento di una targa e la piantumazione dell’albero si sono tenute al mattino del 5 marzo 2022 nel parco della Rimembranza, all’entrata di viale della Vittoria, sotto...

0 Comments
Share Post
Feb 18 2022

Udine, inaugurato il piazzale Norma Cossetto con autorità, l’ANVGD e un tenero ricordo

È stata Paola Del Din, medaglia d’oro al valor militare, a ricordare gli anni di università trascorsi assieme a Norma Cossetto. L’occasione per farlo è stata l’inaugurazione del piazzale dedicato alla figura della laureanda istriana all’Università di Padova, violentata dal titini nel 1943 e gettata nella foiba di Villa Surani di Antignana, presso Pisino. L'evento è del giorno 11 febbraio 2022. “Voleva parlare con il professor Marchesi della sua tesi di laurea – ha detto la Del Din – perciò Norma Cossetto ha chiesto se poteva passare davanti al...

0 Comments
Share Post
Feb 13 2022

Udine, Giorno del Ricordo 2022 all’Istituto Malignani col prefetto Marchiesello

Molto partecipato e con tante domande degli studenti è stato il Giorno del Ricordo organizzato dalla Prefettura di Udine, coinvolgendo l’Istituto Industriale “A. Malignani” di Udine. Per ricordare la data della firma del Trattato di pace, il 10 febbraio 1947, che segnò l’annessone jugoslava dell’Istria, Fiume e Dalmazia, dal 2004, è stato istituito per legge il Giorno del ricordo  con lo scopo di “conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo...

0 Comments
Share Post
Feb 12 2022

Udine, Giorgio Tessarolo e le sue Liriche istriane per il Giorno del Ricordo con l’ANVGD

In occasione del Giorno del Ricordo, giovedì 10 febbraio 2022, alle ore 17.30, nel Salone del Popolo di palazzo D’Aronco, via Lionello 1, a Udine, è stato presentato il libro: Liriche istriane, di Giorgio Tessarolo. Ha dialogato con l’autore  Enzo Cattaruzza. L’Adriatico orientale in poesia, tra endecasillabi e, spesso, nella forma di sonetto a rima baciata: ecco l'opera del poeta. Giorgio Tessarolo così, “sottotraccia solo apparente”, ci investe direttamente nell’animo più profondo. Ci richiama a riconsiderare un’identità, ormai quasi sconosciuta e dimenticata; esortandoci a mantenere viva la memoria di un popolo,...

0 Comments
Share Post
Feb 10 2022

Giorno del Ricordo 2022. Presentata in sala Ajace a Udine ‘La stanza di Piera’, libro sulle foibe

Stefania Conte è autrice di un romanzo storico esistenzialista ambientato nell’Istria del ‘900, con particolare riferimento al 1943 e alla seconda guerra mondiale. Il volume, edito da Morganti editori nel 2020, descrive le vite di coloro che hanno risposto alla dominazione fascista, tedesca e jugoslava con la paura, lo spaesamento, il dolore, la speranza, la tolleranza, l’accettazione ideologica e l’odio etnico. Dopo l’Armistizio dell’8 settembre 1943, Mirna Battistella e Libero Martini incrociano le loro vite, nel dramma del genocidio delle foibe. Piera Leoni è un’istriana che vive a Fianona, paese...

0 Comments
Share Post
Dic 17 2020

Udine, Presentato il libro di Fiorentin sulle terre istriane e dalmate da Napoleone al 1918

Si intitola "L'eredità del Leone, dal Trattato di Campoformio (1797) alla Prima Guerra Mondiale (1918)". È stato presentato ufficialmente il 6 novembre 2018 insieme all'editore Giovanni Aviani alle ore 18:00 presso la Sala Aiace a Udine. È  l’opera prima di Flavio Fiorentin, nato a Verteneglio, in Istria, nel 1935, da famiglia paterna originaria di Veglia, in Dalmazia. Nel settembre 1945, all’età di nove anni egli deve affrontare l’esodo da Fiume verso il resto della patria. Fiorentin, oltre che socio dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia (ANVGD), è pure revisore dei conti dello...

0 Comments
Share Post
Dic 02 2020

L’eredità dell’editore musicale Bruno Rossi, dirigente ANVGD Udine

Che un triestino elogi un friulano è cosa rara. Non è così nel mondo della musica, dove i gretti campanilismi si attenuano. Nel campo dell’editoria musicale poi è successo che un triestino abbia collaborato fraternamente con un friulano. L’ha spiegato senza veli Pier Paolo Sancin nella sua relazione ufficiale alla tavola rotonda di Udine il 14 maggio 2019. Il titolo dell’interessante incontro pomeridiano era “Bruno Rossi per il Friuli. L’eredità di un editore”. Ad un anno dalla scomparsa del maestro Bruno Rossi, si è voluto questo Memorial nell’ambito del ciclo Note...

0 Comments
Share Post
Ott 15 2020

Presentato a Udine il libro su Pedena, paese istriano, di Rumici

È stato Romano Vecchiet, direttore della Biblioteca Civica di Udine “V. Joppi” a introdurre i lavori di presentazione del libro “Pedena. Un borgo istriano tra guerra e dopoguerra” di Guido Rumici. Si pronuncia: Pèdena, in croato Pićan. È nell’Istria orientale.  L’importante e affollato evento culturale rientrava nelle attività del Comune di Udine per il Giorno del Ricordo 2020, predisposte con la collaborazione del Comitato Provinciale di Udine dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia (ANVGD). L’incontro si è tenuto in una gremita Sala Corgnali, di Riva Bartolini, il 19 febbraio 2020. Fabrizio Cigolot,...

0 Comments
Share Post