Search:
Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia - Comitato Udine | Riflessioni
817
archive,category,category-riflessioni,category-817,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-2.2, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,transparent_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive

Riflessioni

Lug 18 2024

ONORE AD UN AMICO PATRIOTA:  BRUNO ARTUSI

Riceviamo e pubblichiamo con piacere un ricordo riguardo al primo sindaco del Comune di Pola in esilio, scritto da Laura Brussi. È l’opinione intensa di una esule di Pola. Si può così comprendere meglio ciò che accadde in Istria, a Fiume e in Dalmazia dopo la seconda guerra mondiale. Si capisce pure come si è mosso il mondo associativo dell’esodo giuliano dalmata. Si ringrazia l’autore per avercelo inviato. Ecco il brano di Laura Brussi, che è Consigliere dell’Opera Nazionale per i Caduti senza Croce / Volontariato per non dimenticare. (a...

0 Comments
Share Post
Gen 20 2024

Non volevo essere profuga! Un ricordo per il 10 febbraio 2024

Ecco una sensibile riflessione di Annamaria Zennaro Marsi, esule da Cherso. Ci comunica la voglia interiore di non essere chiamata “profuga”. È un’autoanalisi psicologica molto originale. I suoi sentimenti sono stati vissuti da molti Italiani d’Istria, Fiume e Dalmazia allontanati forzatamente, dopo la seconda guerra mondiale, dalle loro case, dalla terra dei loro avi, dal loro mare. L’Italia matrigna li ha accolti nei Campi profughi in condizioni inadeguate: eccessivo affollamento, nullo il riscaldamento, servizi igienici con acqua gelida, insufficienti e lontani. Al SILOS di Trieste anche senza finestre, luce ed aria,...

0 Comments
Share Post